La Fattoria del Borgo, un’oasi per grandi e bambini

fattoria del borgo

Esistono luoghi che nascono con una vocazione sociale fortissima che dà senso e valore ad ogni attività che vi si svolge all’interno, rendendo il luogo stesso speciale. É il caso de La Fattoria del Borgo, splendida realtà bucolica ai piedi di Montefabbri, accerchiata dalle colline appenniniche di Marche, Umbria, Toscana, San Marino e Romagna. Un’azienda agricola a conduzione biologica che è prima di tutto una fattoria didattica, un luogo dove “crescere in campagna” come anticipa il cartello all’ingresso.

Ad accoglierci, un pullman pieno di bambini e i due gestori e fondatori della Fattoria del Borgo, Enrico e Olessia. Seduti davanti ad una caraffa di Sambuchino, ci parlano di loro e di questo piccolo mondo che hanno creato IMG_20160505_173010.jpgwpben 20 anni fa quando, innamorati del contesto e del borgo medievale di Montefabbri, acquistarono un’antica casa diroccata circondata da tantissimi albicocchi. Le idee erano chiare da subito: creare una fattoria didattica che permettesse ai bambini e ai ragazzi delle scuole di scoprire la vita di campagna, nel pieno rispetto della natura. Nel corso del tempo, la Fattoria del Borgo ha strutturato una serie di attività didattiche multiformi, anche grazie al numero sempre crescente di prodotti e di macchinari per lavorarli. Alla Fattoria del Borgo i bambini possono vivere esperienze multisensoriali, come fare il bagno nel grano e impastare il pane o prepararsi la merenda utilizzando le materie prime che loro stessi trasformano, creando marmellate e succhi di frutta. La fattoria è ben strutturata per ospitare ogni genere di attività, dalla cucina, al laboratorio per creare giochi con il legno, alla sala per mangiare tutti insieme quello che si è preparato di buono, un forno a legna per il pane e la pizza e un piccolo scrigno in legno dipinto da Olessia dal quale è possibile osservare le api ronzare accanto alle arnie. Luoghi immersi nella natura dove giocare imparando e scoprire ad esempio che il marito dell’ape regina si chiama fuco e che essendo senza pungiglione lo si può tenere in mano!IMG_20160505_174929.jpgwp

Tra le varie iniziative, ci sono anche attività rivolte a fasce d’età più elevate come gli adolescenti e gli over 65, invitando tutti ad acquisire consapevolezza sull’importanza dei valori legati al ciclo vitale della natura e ai ritmi di vita scanditi dalle stagioni nel pieno rispetto per l’ambiente.

L’amicizia che unisce Pesonetto alla Fattoria del Borgo è nata da subito, da quando 5 anni fa scegliemmo i primi prodotti da inserire in negozio. I loro succhi, i frullati, i paté e le conserve hanno un aspetto fortemente casalingo, una scelta fatta consapevolmente, per garantire le caratteristiche di genuinità tipiche delle produzioni di modeste quantità. Sono il risultato di 20 anni di esperienza e di cura costante per il prodotto singolo e soprattutto per il suo consumatore. Una piccola azienda che conduce il suo lavoro con amore e solidi valori sociali. Pesonetto, da sempre si unisce a lei.

IMG_20160505_175126.jpgmed

 

Potrebbe interessarti anche...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>